Home > Notizie ed eventi > Mitteleuropean Race 2019

Mitteleuropean Race 2019

28.05.2019

La Mitteleuropean Race scalda i motori per l’edizione 2019 e si prepara a riportare Trieste e tutto il Friuli Venezia Giulia sotto i riflettori del mondo dell’automobilismo d’epoca.

Come è stato illustrato nel corso della conferenza stampa di presentazione, alla quale hanno partecipato oltre al presidente della Asd Adrenalinika Riccardo Novacco e i membri del comitato organizzatore Maurizio de Marco e Susanna Serri, il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, l’assessore comunale al Turismo Francesca De Santis, la manifestazione in programma da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno si presenta ricca di novità.

Come di consueto i protagonisti della gara di Regolarità Superclassica saranno le vetture storiche costruite fino al 1976, che sfileranno sia nel centro cittadino di Trieste sia lungo le strade dell’intera regione.

La manifestazione prenderà il via venerdì 31 maggio con l’arrivo dei partecipanti e delle auto dalle 14.00 in poi al Golf Club di Grado, dove verranno effettuate le verifiche tecniche e sportive, alle quali seguirà alle 18.00 una sfida a cronometro con le Golf Car elettriche direttamente sul Green. Subito dopo si terranno il dinner party e la cena di gala organizzata dai Rotary Club dell’area giuliana, con ospite relatore il due volte campione del mondo di rally Miki Biasion. Una volta conclusa la serata i veicoli faranno quindi rientro in Piazza della Borsa a Trieste dove potranno essere ammirati e tutti i piloti saranno alloggiati all’Hotel Savoia Excelsior Palace.

Sabato 1° giugno l’evento entrerà nel vivo con partenza dei bolidi da piazza della Borsa dalle 9.30 (uno ogni minuto) e arrivo alle 13.00 davanti al municipio di Grado (seguirà pranzo all’Hotel Fonzari). Gli equipaggi ripartiranno alle 14.30 per proseguire la competizione sulle strade della Regione passando per Aquileia,
Strassoldo, Palmanova, le colline del Collio e quindi torneranno a Trieste attorno alle 18.45, sempre in Piazza della Borsa, dove le vetture resteranno in esposizione fino alla mattina dopo. 


Domenica 2 giugno, ultimo giorno della manifestazione, la partenza è prevista alle 8.15 (sempre una vettura ogni
minuto) sempre da Piazza della Borsa. I mezzi si dirigeranno verso la famosa salita della Trieste Opicina, per poi avviarsi verso il Collio e arrivare alle circa 12.00 alla incantevole Abbazia di Rosazzo Tenuta Livio Felluga dove sono previsti il pranzo e la visita alla cantina, la più antica del Friuli Venezia Giulia. Seguirà poi il rientro per il controllo timbro al Golf Club di Grado e successivo arrivo davanti al Municipio dell’Isola del Sole, dove nel
pomeriggio alle 16.00 si terranno le premiazioni all’Hotel Fonzari.

Alla competizione, che vedrà come speaker ufficiale la famosa giornalista Savina Confaloni, parteciperanno, tra le altre bellezze a quattro ruote, due delle dieci FIAT 514 Mille Miglia costruite nel 1930, una AMILCAR del 1926 CGSS SILURO, una MERCEDES SL 300 ALI DI GABBIANO, una ASTON MARTIN DB2 CABRIO, una PORSCHE 356 SPEEDSTER e una MORRIS CABRIO del 1950 che arriva direttamente dal Giappone. Gli equipaggi provengono da tutto il mondo e nello specifico da: Argentina, Lussemburgo, Germania, Spagna, Stati Uniti, Slovenia, Serbia e anche dal Giappone.
Tra le particolarità di quest’anno, oltre alla gara di Regolarità Superclassica di vetture d’epoca, ci sarà la parata di una decina di Alfa Romeo 4C e 4C Spider, i cui proprietari seguiranno la gara e approfitteranno dell’occasione per scoprire le bellezze del Friuli Venezia Giulia.

Tra i personaggi famosi che prenderanno parte all’evento spicca Arturo Merzario (Alfa Romeo Gta), campione del
mondo con Alfa Romeo nel 1975-1977 e vincitore delle più importanti gare mondiali tra cui la Targa Florio e
successivamente costruttore di vetture di F1 che portano ancora il suo nome. È inoltre stato il pilota che ha salvato
Niki Lauda dall’incendio della sua Ferrari sul circuito di Nurburgring.
Al volante anche Corrado Lopresto, il più grande collezionista italiano d’auto d’epoca, vincitore di numerosi concorsi di eleganza in tutto il mondo, tra cui quello di Pebble Beach con un Alfa Romeo 1750 Aprile (presente alla Mitteleuropean Race del 2017) e del Concorsi di Eleganza di Villa d’Este il più antico al mondo e forse il più prestigioso. Parteciperà con un Alfa Romeo 6C 2500 12 cilindri CASTAGNA (probabilmente l’unico esemplare al mondo) dal valore inestimabile.

Tra gli ospiti anche Miki Biasion, due volte Campione del Mondo Rally nel 1988 e 1989 con la Lancia Delta Integrale ufficiale Martini, che durante la serata di venerdì presenterà il suo libro "Rally... Avventura senza tempo".

Non mancano, poi i talenti femminili ben rappresentati da Ariella Mannucci, la moglie del noto Mario Mannucci, e sua compagna su molte piste e in tante gare. Iscritte alla competizione, anche le campionesse italiane 2018 Federica Bignetti e Luisa Ciatti.
Al via anche Peter Rungaldier, vincitore di numerose gare del Campionato del Mondo di sci e della Coppa del Mondo di Supergigante ed ora golfista, che sfiderà Miki Biasion sul green oltre che a golf anche con le Golf Cart nel pomeriggio di venerdì 31 maggio.

All’iniziativa sarà presente anche il Progetto scuderia Mite con ben due vetture, tra cui una Zastava 750 molto
famosa in Serbia in quanto utilizzata nella serie televisiva Ficjiafloyd, che avranno a bordo due navigatori
ipovedenti
, i quali leggeranno il roadbook in braille.

La Mitteleuropean Race sarà inoltre occasione di studio per i ragazzi dell’Enaip, dato che una trentina di allievi
dei corsi di meccanica potranno vivere sul campo l’esperienza di controllare e visionare i veicoli, scoprendo la tecnologia di un tempo e le varie motorizzazioni che tanto possono ancora insegnare per intraprendere poi un mestiere sempre più tecnologicamente avanzato.

L’evento avrà anche ricadute sociali, dato che sosterrà il progetto "Dopo di Noi", avviato dal Rotary International, che punta ad assicurare un futuro alle persone disabili prive di sostegno familiare individuando misure e best practice che ne assicurino un futuro sereno.

La manifestazione, che vede come main sponsor Alfa Romeo, gode del sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia
e di PromoturismoFvg, del supporto di Aci Sport ed è co organizzata dal Comune di Trieste, con il sostegno economico del Comune di Grado, del Golf Club Grado e della Tenuta Livio Felluga.